Il marchio BRC

Storia di BRC e dei suoi impianti a gas per auto

BRC Gas Equipment: componenti e impianti a gas metano e GPL

BRC è un marchio di proprietà di M.T.M. s.r.l. azienda leader nella produzione e nella commercializzazione di componenti e impianti a gas GPL e metano (https://brc.it/kit/).
La MTM vanta un fatturato di 117 milioni di Euro e annovera più di 1.000 collaboratori e dipendenti.
Il marchio BRC è presente in oltre 70 paesi e detiene quota di mercato del 24% per gli impianti GPL e del 23% per gli impianti a metano.

I componenti e gli impianti a gas GPL e metano non sono l’unico business dell’azienda piemontese: BRC è specializzata anche nella produzione di componenti e sistemi elettronici con il marchio BRC Electronic Division. Insieme con il BRC Racing Team, sviluppa nuove tecnologie applicabili anche nella vita di tutti i giorni e mostra al pubblico la resistenza e l’affidabilità dei propri componenti e impianti a gas GPL e metano.

Gli inizi

BRC nasce a Cherasco alla fine degli anni ’60: all’inizio si occupa della distribuzione, a livello locale, di componenti per impianti a gas per auto. Poi, nel 1977, l’allora proprietario Romano Bogetti decide di avviare la produzione di multivalvole e stringe un accordo di collaborazione con Mariano e Pier Antonio Costamagna, proprietari della M.T.M.

Gli anni 80

Con il passare del tempo, la produzione si estende progressivamente ad altri componenti e ottiene sempre più quote di mercato: negli anni ’80, BRC inizia a produrre una gamma completa di componenti GPL e metano; nel 1991 esce sul mercato il primo sistema elettronico di controllo della carburazione a marchio BRC.

Gli anni 90

Nel 1992 la M.T.M. dei fratelli Costamagna acquisisce BRC: è l’inizio dell’era M.T.M. – BRC Gas Equipment. Nel 1996 viene lanciato sul mercato “Flying Injection”, il primo sistema italiano a iniezione gassosa di GPL e metano.

Gli anni 2000

Nel 2001, con l’acquisizione della MTE, BRC porta al proprio interno tutte le competenze necessarie per ideare, sviluppare e realizzare prodotti sempre più complessi.
Il 2006 è l’anno della svolta: M.T.M. – BRC Gas Equipment e la statunitense Impco, leader mondiale nelle applicazioni industriali dei carburanti gassosi, creano insieme il maggior polo produttivo a livello mondiale nel settore dei carburanti ecologici: nasce la Fuel System Solutions, una holding quotata al Nasdaq.
Nel 2009, il gruppo acquisisce la società argentina Tomasetto Achille che, sotto il rinnovato brand Ta, ingloberà, l’anno successivo, l’attività di BRC Argentina.

Dal 2010 ad oggi

Il 2011 è un anno all’insegna delle novità: l’acquisto da parte di M.T.M. – BRC Gas Equipment del ramo automotive di GFI Control Systems, società di proprietà della statunitense Impco, è seguito dalla nascita del nuovo marchio BRC Electronic Division.
Nel 2015, il ramo indiano Rohan BRC inaugura, nei pressi di Ahmedabad, un sito produttivo di 6000 metri quadrati, all’interno del quale vengono realizzati i principali componenti per sistemi di conversione metano.
Dal 2016 M.T.M. – BRC Gas Equipment entra a far parte del Gruppo Westport Fuel Systems.

Oggi BRC collabora con i più importanti brand automobilistici, per i quali sviluppa e converte vetture con alimentazione bifuel.

BRC collabora con i più importanti brand automobilistici per i quali sviluppa e converte vetture con alimentazione bifuel.