News Detail

INCENTIVI AUTO Regione Lombardia - “Rinnova Autovetture 2023”


La regione Lombardia, sempre attenta ai problemi di inquinamento e qualità dell’aria, in attuazione del Piano Regionale degli Interventi per la qualità dell’Aria (PRIA) e degli accordi del Bacino Padano, con la delibera della Giunta Regionale n. 232 del 3 maggio 2023, ha approvato lo stanziamento di € 11 milioni e 848 mila per il bando “Rinnova Autovetture 2023”.

Il bando incentiva la sostituzione di veicoli inquinanti con autovetture a zero o bassissime emissioni, prevedendo la rottamazione di autovetture alimentate esclusivamente a benzina di classe emissiva fino ad Euro 2 incluso o diesel fino ad Euro 5 incluso. Fra le auto che godono di incentivo all’acquisto, rientrano anche diversi modelli di autoveicoli alimentati in origine con alimentazione Benzina / GPL.

E’ possibile acquistare un’autovettura totalmente elettrica o alimentata ad idrogeno, anche senza rottamazione, ma in questo caso il contributo risulta ridotto (€ 1.000).

Il bando, valido dal 4 maggio fino al 31 ottobre 2023 (salvo esaurimento anticipato delle risorse), è rivolto alle persone fisiche residenti in Lombardia che acquistano un’autovettura presso un venditore/concessionario abilitato dalla Regione (l’elenco è consultabile direttamente sul sito della Regione Lombardia CLICCA QUI)

La procedura per il recupero del contributo, è gestita direttamente dal venditore/concessionario, il soggetto beneficiario riceve il contributo regionale in forma di anticipo dal venditore/concessionario, il quale riceverà poi il rimborso dalla Regione.

 

TABELLA CONTRIBUTI

€ 4.000 per auto a zero emissioni (es. totalmente elettrica o idrogeno); € 1.000 (senza radiazione);

€ 2.500 per auto con emissioni di CO2 ≤ 60 g/km e NOX ≤ 85.8 mg/km (euro 6D benzina, metano, GPL o ibride);

€ 2.000 per auto con emissioni di CO2 ≤ 60 g/km e NOX ≤ 126 mg/km (euro 6D diesel);

€ 2.000 per auto con emissioni di 60 < CO2 ≤ 120 g/km e NOX ≤ 85.8 mg/km (euro 6D benzina, metano, GPL o ibride);

€ 1.500 per auto con emissioni di 60 < CO2 ≤ 120 g/km e NOX ≤ 126 mg/km (euro 6D diesel).

Il contributo regionale è cumulabile solo con gli incentivi statali riferiti alla stessa tipologia di intervento.

 

COSA SERVE per ottenere il CONTRIBUTO

Ogni cittadino può presentare una sola domanda di contributo ed essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere residente in Lombardia al momento della domanda
  • essere in regola con il pagamento del bollo dell’auto da rottamare
  • deve rottamare un’autovettura di categoria M1 per demolizione (benzina fino a Euro 2 incluso oppure diesel fino ad Euro 5 incluso) o per esportazione all’estero (solo diesel Euro 5). L’obbligo di rottamazione non si applica esclusivamente nel caso di acquisto di autovetture a zero emissioni (totalmente elettrica o a idrogeno) ma in questo caso, il contributo regionale è ridotto a € 1.000
  • deve essere intestatario o cointestatario del veicolo da rottamare da almeno 12 mesi prima della data di presentazione della domanda
  • la rottamazione deve essere successiva alla data di approvazione del presente bando e deve avvenire tramite il venditore/concessionario abilitato presso il quale si perfeziona l’acquisto
  • deve essere intestatario o cointestatario del veicolo acquistato (il beneficio non si estende ai membri del proprio nucleo familiare) e la data dell’intestazione o cointestazione del veicolo nuovo non può essere antecedente alla data di prenotazione del contributo presso il venditore/concessionario abilitato
  • il veicolo acquistato deve essere immatricolato per la prima volta in Italia
  • la proprietà del veicolo deve essere mantenuta per almeno 24 mesi, salvo eventuale demolizione
  • l’autovettura acquistata deve essere di nuova immatricolazione o, in alternativa, deve essere immatricolata successivamente al 1° gennaio 2022 e risultare intestata ad un venditore/concessionario abilitato
  • Il prezzo base di acquisto (prezzo di listino del modello base), al netto di eventuali allestimenti opzionali del veicolo da incentivare non deve superare i seguenti importi: € 35 mila per la fascia 61-120 g/km di CO2 o € 45 mila per la fascia 0-60 g/km di CO2
  • la fattura deve essere intestata al richiedente il contributo
  • la fattura deve riportare l’applicazione da parte del venditore/concessionario di uno sconto di almeno il 12% sul prezzo di listino del modello base, al netto di eventuali allestimenti opzionali, oppure di almeno 2.000 euro (IVA inclusa). Solo nel caso di acquisto di una autovettura totalmente elettrica o alimentata a idrogeno senza rottamazione di un veicolo inquinante, lo sconto applicato deve essere di almeno 1.000 euro (IVA inclusa)
  • Il contributo non può essere applicato per l’acquisto dell’autovettura in leasing
  • il veicolo acquistato non può essere utilizzato per attività di impresa

Ulteriori FAQ sono disponibili direttamente sul sito della Regione Lombardia al seguente percorso CLICCA QUI

 

I FEEL POWER

A te che ami la guida performante,

a te che ami la natura,

a te che ami risparmiare.

 

Gli impianti a gas BRC Gas Equipment sono dedicati a te!